venerdì 18 ottobre 2019

*Review Party* -Una principessa ribelle









Salve amici lettori, 
oggi sono qui per parlarvi di Una Principessa Ribelle un libro edito dalla Newton Compton Editori  uscito da poco nelle librerie italiane. 
Vivremo all'interno di queste pagine la vita delle neo trentenne Adeline, principessa d'Inghilterra costretta a vivere una vita che non desidera, fra feste di corte e matrimoni combinati.
Adeline vuole essere una donna libera, frequentare chi gli interessa davvero e non essere sempre scortata dalle guardie, lei vuole essere semplicemente una ragazza come tutte le altre. 

by pinterest
by Pinterest


È una donna indipendente vuole essere sempre lei la persona a comando, e in un rapporto è lei quella a tenere i pantaloni, ma come in ogni storia che si rispetti la vita della protagonista cambierà quando alla festa del suo trentesimo compleanno farà la conoscenza di Josh Jameson, un attore Hollywoodiano molto famoso con un carattere forte come quello di Adeline, infatti le loro conversazioni all'interno delle pagine sono come una partita a scacchi ed entrambi i protagonisti non vogliono perderla.
Josh è un uomo senza peli sulla lingua, bello e irresistibile e fin dal primo sguardo con Adeline scatta la scintilla fra i due. 
La protagonista riuscirà a resistere al fascino di Josh o sarà  lei per una volta la persona a crollare?
Nonostante il romance non sia il mio genere ho voluto dare una possibilità a questo titolo e devo dire che nonostante certi aspetti, come per esempio la scene spinte o parti di storia poco importanti per la trama vera è propria, ho trovato Una Principessa Ribelle un libro ricco di emozioni, di un amore forte e incondizionato pronto a superare tutti gli ostacoli per avere il suo lieto fine.

by pinterest


Se siete appassionati del genere o volete leggere una storia d'amore che vi trasporti all'interno delle pagine vi consiglio assolutamente la lettura del libro












lunedì 14 ottobre 2019

*Cover Reveal* I Discendenti delle Arti Terrena

Salve amici lettori,
oggi voglio presentarvi questa futura uscita da una trama molto interessante.


Cosa ne pensate? Io lo trovo davvero molto intrigrante e oltrettutto la copertina del libro è stupenda.
Qui sotto vi lascio il contatto dell'autrice per restare aggiornati sull'uscita del libro.
Clicca QUI

mercoledì 9 ottobre 2019

*Blog Tour* Storie da brividi a cura di R.L. Stine - L'estate degli squali





Salve amici lettori,
Conoscete i libri di Piccoli Brividi o avete mai visto la serie televisiva? Io si, quando ero piccina guardavo spesso gli episodi in televisione e mia cugina (un amante ancora oggi di questa collana) mi obbligava a leggere alcuni volumi. 

Foto della collezione di Piccoli Brividi gentilmente offerta da un mio caro amico. 


In qualche modo questa serie di libri mi accompagna ancora oggi nel corso della mia vita e non potevo non portarvi qui sul mio blog, la recensione di uno dei vari racconti che troveremo all'interno di Storie da Brividi, una raccolta di racconti scritta da moltissimi autori conosciuti fra cui il famosissimo R.L. Stine autore di Piccoli Brividi che torna per farci conoscere la sua nuova opera. 
Ma ora entriamo più nel dettaglio, oggi sono qui per parlarvi del sesto racconto che troveremo all'interno del libro e cioè....


L'Estate degli squali di Lisa Morton narra l'avventura che vivrà Vanessa, una giovane ragazza che durante una festa dedicata a sua sorella, mentre va a prendere una boccata d'aria, incontra un misterioso coyote, ma non è un coyote qualunque perché appena incrocerà il suo sguardo, Vanessa sentirà dentro di sé un senso di calma e non più di paura e sarà grazie a questo incontro che la nostra protagonista riuscirà a risolvere il mistero che si cela dietro a delle aggressioni sempre più frequenti nella sua città.
Non posso dirvi molto e se siete un po'curiosi e amate la serie di Piccoli Brividi, non potete perdervi questa nuova uscita.

Nonostante il racconto non mi abbia fatto impazzire, l'ho trovato molto carino e scorrevole e mi sono rispecchiata in Vanessa perché come me, lei è una piccola nerd e questa cosa in qualche modo nel corso della lettura mi ha legata alla protagonista.
E' stata una lettura piacevole senza troppe pretese adatta assolutamente da leggere durante il periodo di Halloween! 



Mi raccomando non perdetevi le tappe future, qui sotto vi lascio le recensioni già uscite. 

Le future tappe le trovate qui!




Chi è Lisa Morton? 
Nata in California nel 1958 è una sceneggiatrice e scrittrice d' horror.
Ha scritto più di cinquanta racconti dell'orrore e ancora oggi ci regala nuove storie.
Nel 2014 è stata nominata come presidente della Horror Writers Association.

E voi che programmi avete per Halloween? Vi piace come festa?

sabato 5 ottobre 2019

*Collaborazione* Recensione I Custodi - La chiamata




































Salve amici lettori oggi vi parlo un autrice emmergente che porta all'interno del suo libro una scrittura originale poichè è scritto come una sceneggiatura ed è abbastanza raro trovare all'interno di un libro fantasy un stile di scrittura di questo genere. 



I Custodi narra le avventure di tre ragazzi con dei poteri magici distinti fra loro: Nonie, Tib e Giona, i quali devono combattere contro un nemico oscuro e potente che non aspetta altro che distruggere i regni pacifici dei nostri protagonisti.
I Custodi è una storia di amicizia, amore e lotta per il bene e nonostante le poche pagine, l'autrice è riuscita a trasmettere tutto ciò che è neccessario per scrivere un buon fantasy.



Se vi state scoraggiando per lo stile di scrittura vi dico che non vi dovete assolutamente preoccupare perchè ci si abitua facilmente e la storia riesce a coivolgere il lettore, ho dato tre stelline e non quattro perchè nonostante la narrazione sia strutturata bene, non mi sono affezionata appieno ai personaggi e all'ambientazione e ciò mi è dispiaciuto, ma da un lato dà al lettore la possibilità di immaginare a suo piacimento i vari luoghi e abitanti del libro e di viaggiare ancora di più con la fantrasia. 



Se volete leggere qualcosa di originale e di leggero per passare una bella serata davanti al camino acceso, vi consiglio di leggere assolutamente I Custodi perché non ve ne pentirete.  



martedì 1 ottobre 2019

Animal Crossing Book tag



Salve a tutti amici lettori,
a Marzo (se tutto andrà bene e non slitteranno di nuovo la data) uscirà Animal Crossing New Horizons un titolo tanto atteso per noi amanti di questo titolo poiché l'ultimo gioco per console di Animal Crossing New Leaf è uscito nel lontano 2013.
Ho giocato a quasi tutti i titoli usciti dal Nintendo Ds in poi e non potevo non fare questo carinissimo book tag trovato per puro caso nel blog di The Quirky Book Nerd.
Ma non perdiamoci in chiacchiere e partiamo subito con il tag!














Ce ne sono davvero tanti che vorrei leggere tra cui Piccole Donne anche se ho visto questo titolo in tutte la salse tra serie Tv, cartone animato e film.
Mi piacerebbe tanto leggere alcuni libri di Jane Austen e Emily Bronte. 












Il primo che mi viene in mente è Scartet della serie Le Cronache Lunari che ho amato molto di più rispetto al primo volume.














Risposta abbastanza scontata, nomino ShadowHunters la The Immortal Instrument ambientata a New York.











Anche qui la mia risposta sarà abbastanza prevedibile perché da pochi giorni è uscito nelle librerie Sei di Corvi e io l'ho amato tantissimo, trovate la recensione cliccando QUI 













Fairy Oak e Harry Potter penso siano per ora gli unici libri che sono in grado di farmi stare bene e far volare con la fantasia e la mente. Harry Potter mi ha donato la passione per la lettura, penso sia uno dei primi libri che abbia letto mentre Fairy Oak mi trasporta direttamente nel villaggio di Vaniglia e Pervinca.











Ho tantissimi libri pieni di personaggi quindi la risposta a questa domanda è abbastanza difficile, ma scelgo di nominare Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco un libro non solo ricco di personaggi ma in questa saga c'è di tutto!











Non odiatemi questo è solo il mio gusto personale, ma ho trovato noiosissimo Dieci piccoli indiani, l'ho trovato così pesante che ho saltato diversi capitoli per arrivare alla fine (che oltretutto non mi è nemmeno piaciuta). 















Purtroppo non ho letto molti libri storici, ma conto di recuperare al più presto perché mi
interessa molto come genere, per citarne uno dico Orgoglio e Pregiudizio.


Bene il Booktag è finito, spero vi sia piaciuto e se volete riproporlo fatemi sapere taggandomi ♡ 

Voi avete letto qualche classico? Quale mi consigliate? 

domenica 29 settembre 2019

*Blog Tour* Sei di Corvi (GrishaVerse volume uno)




Salve amici lettori,
Sto scrivendo questa recensione dopo qualche ora dalla conclusione della mia lettura di Sei di Corvi e volevo fare un commento a caldo e spero di riuscire a trasmettervi ciò che spero.
La storia non ha una trama molto particolare ma è il come viene raccontata che la rende bellissima.
Sei di Corvi parla appunto di sei ragazzi che affrontano una vita molto travagliata e da quel che le pagine fanno intuire sono persone indesiderate a cui nessuno interessa di loro e infatti il nome di questa bande è Gli Scarti.
Il leader è Kaz Brekker un ragazzo di soli diciassette anni, ma con il carattere e la vita che ha vissuto ne dimostra molti di più, è un personaggio davvero particolare e fin dalle prime pagine mi ha subito affascinata il atteggiamento e il suo modo di parlare che ho trovato “poetico” .
La sua storia mi ha commossa e volevo che ogni capitolo fosse incentrato su di lui, ma i capitoli di Sei di Corvi sono divisi sotto il punto di vista di alcuni personaggi. La Banda di Brekker è formata da Inej, soprannominata Spettro a causa dei suoi movimenti silenziosi, Nina una Grisha Corporalki che è in grado di danneggiare o curare gli organi interni di una persona, Jesper un ragazzo amante del rischio e del gioco d'azzardo sempre pronto a usare le sue amate pistole, Mathias un ex Drüskelle che a causa del tempo passato in prigione ha un carattere rude e chiuso ed infine Wylan, un ragazzo molto dolce e premuroso a cui non piace usare la violenza.

Brekker viene convocato da Jan Van Eck un suo superiore che gli chiede di svolgere una missione molto importante e pericolosa che consiste nel intrufolarsi all'interno della Corte di Ghiaccio, uno dei carceri più sorvegliati del paese ed entrarci di nascosto è impossibile ma come dice il romanzo stesso “la Corte di Ghiaccio era stata costruita per resistere alla carica di eserciti, assassini, Grisha e spie. Quando l’aveva fatto notare a Kaz, lui aveva risposto semplicemente: «Ma non è stata costruita per tenere fuori noi»”.
All'interno di questo carcere viene tenuto in ostaggio Bo Yul Bayur colui che ha inventato la Jurda parem, una droga molto potente che somministrata ai Grisha amplifica l'utilizzo dei loro poteri e diventano molto più forti rendendo ciò che è impossibile realizzabile, ma tutto questo ha un prezzo molto amaro.
Jan Van Eck pagherà profumatamente la banda degli Scarti se riusciranno a prendere con loro e portare da lui Bo Yul Bayur per proibire che la droga venga diffusa.

Ma ora vi starete chiedendo chi sono i Grisha? Essi sono esseri umani che possono utilizzare dei poteri e sono suddivisi in Corporalki,Etherealki e Materialk.
Vengono trattati come cavie e schiavi e sono secondo alcune persone la peggior specie mai esistita. 



Una storia che di per se sembra abbastanza semplice, ma mai banale. Vivremo le vite presenti e passate di questi sei personaggi e alcune di queste ci toccheranno del profondo.

Le uniche pecche che ho trovato sono l'inizio un po' lento a ingranare, la mancanza dei capitoli incentrati su Wylan che a causa di ciò non permettono al lettore di capire appieno il personaggio e infine, ma solo per gusto personale non ho apprezzato molto i capitoli in cui si leggeva il punto di vista di Jesper, purtroppo questo personaggio per il momento non mi ha convinta del tutto e ho trovato le sue parti un pochino noiose, ma spero con il secondo volume di ricredermi.
Ovviamente se non si era capito, consiglio assolutamente di leggere questo bellissimo libro perché merita davvero tanto, anche la parte dedicata ai ringraziamenti mi ha commossa e secondo me la storia di Kaz e della sua banda deve essere conosciuta.
Vi ho incuriositi? Pensate di leggere o avete già letto questo libro? 





mercoledì 25 settembre 2019

*Blogtour* Sei di corvi - Grishaverse


Salve a tutti amici lettori, 
Oggi sul blog ci sarà la quinta tappa del Blog Tour Sei di Corvi un libro tanto amato ed è uscito qui da noi il 24 Settembre.




Oggi qui sul mio blog troverete alcune delle citazioni che mi sono piaciute di più e, le card che troverete qui sotto sono fatte da me e spero tanto che siano di vostro gradimento!










Questa non è una vera propria citazione, ma mi ha fatto ridere tanto e volevo mostrarvela.






So che le citazioni sono tante, ma fidatevi sono poche in confronto a quelle che troverete nel libro poiché al suo interno è ricco di frasi davvero belle.
Fatemi sapere sotto nei commenti quale vi piace di più e se avete letto o avete intezione di leggere Sei di corvi.